Foto_tofanap_home p_home

Ferrata Tofana di mezzo
Punta Anna e ferrata Olivieri


ITINERARIO

Sicuramente una delle più belle ferrate delle Dolomiti, tra le più impegantive perchè richiede resistenza, tecnica d'arrampicata e assenza di vertigini.

Il percorso è molto vario e si alterna tra pareti quasi verticali attrezzate soltanto con corda fissa , passaggi su residui nevosi, tratti facili ma non assicurati ed un passaggio particolarmente esposto.

In particolare il tratto di salita alla punta Anna è entusiasmante in quanto molto tecnico ma non eccessivamente difficile.

Si parte dal rif. Pomedes (circa 2.300 mt.) in direzione dell'attacco posto a 15 min. dal rifugio. Come "da regola" l'attacco anticipa il livello di difficoltà medio della ferrata impegnando immediatamente in una breve arrampicata di terzo grado.

La ferrata prosegue poi in cresta (molto aerea) fino a punta Anna dove incontra un tratto quasi pianeggiante di congiungimento con la ferrata Olivieri (secondo tratto). La ferrata Olivieri è meno impegnativa salvo un passaggio su canale di neve vecchia (utile un cordino) e un passaggio espostissimo, ma ben assicurato, sui piani di Ra Valles.

Leggera discesa al "bus de Tofana" (possibilità di rientro al rif. Giussani) e per balze rocciose interrotte da protezioni antivalanga si giunge faticosamente ma senza problemi alla cima della Tofana di Mezzo (3.243 mt.)

Dalla cima scendere in funivia fino a Ra Valles e per il sentiero Minanzio (in parte attrezzato) ritorno al rif. Pomedes (1,30 h.).

L'itinerario si svolge praticamente in giornata e occorrono all'incirca 6 ore per effettuare il giro completo. Pernottamento consigliato presso il rif. Pomedes o, in caso di indisponibilità, presso il rif. Dibona)

Nel caso abbiate un giorno in più consiglio l'ebrezza di una notte nella baracca degli alpini

Si raccomanda di consultare sempre le previsioni del tempo e di non mettersi in marcia in condizionidi tempo incerto.


RIFUGI

rif. POMEDES mt 2.300
accesso da Cortina (seggiovia) o dal rif. Dibona su comodo sentiero
rif. GIUSSANI mt 2.545
accesso dal rif. Dibona
rif. DIBONA mt 2.050
dalla statale per il Falzarego bivio sulla destra, strada molto stretta fino al rifugio

BIVACCHI

Biv. Baracca degli alpini mt. 2.922
Bellissimo, ha ancora la struttura originale della prima guerra mondiale
12 posti letto
c'è tutto!
Riepilogo punti d'appoggio
Tipologia Altitudine Posti letto
Pomedesrifugio2.300 mt.50
Giussanirifugio2.545 mt.60
Dibonarifugio2.050 mt.50
Baracca degli alpinibivacco2.922 mt.12
Ultima modifica: 01/01/1970
Sono le ore11:16:03 del giorno14/12/2019